Fragili tesori dei principi. Le vie della porcellana tra Vienna e Firenze

Eventi a Firenze: dal 13 novembre 2018 al 10 marzo 2019

Il Granducato lorenese, succeduto alla dominazione medicea, si distinse a Firenze per un nuovo e raffinato orientamento nel gusto. Al centro della tendenza inaugurata dalla stirpe austriaca, la celebrazione della porcellana, a cui è dedicata la mostra Fragili tesori dei principi. Le vie della porcellana tra Vienna e Firenze  ospitata a Palazzo Pitti dal prossimo 13 novembre al 10 marzo 2019.

La Sala del Fiorino, fulcro della Reggia medicea di Palazzo Pitti, si anima di un vivace dialogo tra arti e costumi. A dare spunto al confronto è un materiale che ha sempre esercitato grande charme sulle famiglie benestanti e nobili: la porcellana. Al Granducato di Lorena si deve la diffusione di una vera passione per la porcellana a Firenze, tramite il marchese Carlo Ginori, inviato a Vienna e rimasto affascinato dalla delicata produzione di una fabbrica locale. Rientrato a Firenze, il marchese fondò nel 1737 la sua manifattura, sull’esempio di quella austriaca, poco distante dalla città. La mostra allestita nella Sala del Fiorino, con lo scopo di illustrare il corso instaurato nell’arte e nella cultura da Carlo Ginori, si compone di opere prestate grazie a collaborazioni internazionali con partner del museo fiorentino. I temi principali che si possono cogliere - in porcellane, sculture, arazzi, cere, cristalli e avori – sono la passione per l’esotico, l’esplorazione della natura e l’interesse per le antichità, tutti tratti caratteristici della cultura settecentesca in Europa.

 

  • Dove: Palazzo Pitti, Sala del Fiorino
  • Orari: da martedì a domenica dalle 8.15 alle 18.50 
  • Informazioni: +39 055 294883

 

Fragili tesori dei principi. Le vie della porcellana a Palazzo Pitti Consigliato da: Palazzo Vecchietti